Marzia Alati

Educatrice, formatrice, operatrice teatrale

Diplomata presso la Scuola Civica di Animazione Teatrale Pedagogica e sociale (metodo CSAPS) a Milano di Sergio Missaglia con Luciana Cesari.

Diplomata all’Università Popolare di Torino in MusicArterapia nella Globalità dei linguaggi (Gdl – Stefani e Guerra Lisi)

Approfondisce il teatro di animazione e di figura lavorando con burattini e marionette sia in Italia che in Francia. Porta avanti i proprio percorsi di ricerca e di studio nel Teatro Sociale e nella  Pedagogia dell’Arte: ARTE è EDUCAZIONE.

Sensibile ai temi della migrazione, dell’ intercultura e della transculturalità.

Porta l’argomento nelle scuole come oggetto di riflessione attraverso percorsi laboratoriali.

Lavora  come ArtEducatrice presso lo Spazio Arteducazione Milano, un luogo dove l’arte è educazione, lavorando con minori del territorio e minori stranieri non accompagnati.

Dal 2008 Conduce laboratori all’interno delle scuole, comunità e centri di aggregazione, laboratori più o meno lunghi che si concludono con spettacoli e eventi finali.  Porta avanti diversi spettacoli e cura percorsi di formazione rivolto ai ragazzi nelle scuole e percorsi rivolti a  insegnanti ed educatori.

A luglio del 2014 pubblica “di terra e di mare. Donne e uomini nella migrazione”con la casa editrice Sensibili alle foglie, libro che ormai da diversi anni entra nelle scuole.

A novembre del 2018 pubblica  “foResta in città. AlberiUomini che la abitano.

Un libro illustrato, autoprodotto che affronta il diritto all’abitare la città

https://www.marzialati.com/